Preghiere di Natale per i Bambini e per la Famiglia

5499
Sacra Famiglia di Betlemme

“Il Natale è stare in famiglia”. Cosa significa stare in famiglia? Dedicare maggior attenzione a ciò che ami di più e condividere con i cari del tempo prezioso che rimarrà indelebile, soprattutto ai più piccoli.

Per questo è tempo non solo di pensare ai regali, non solo a tavole imbandite, ma soprattutto è il momento in cui bisogna riscoprire il vero valore della nostra esistenza: il Natale è Luce, il Natale è la nascita di Gesù.

Dunque, sarebbe un grandissimo atto di amore, per noi e per i nostri cari, durante le festività natalizie pregare assieme davanti al Presepe. Il nostro compito da adulti è insegnare fin da quando son bambini il significato della preghiera: questo è il dono più grande che possiamo regalare questo Natale ai nostri bimbi.

Di seguito riportiamo le più note Preghiere di Natale per Bambini e per la Famiglia.

Per vivere assieme ai tuoi cari la gioia della condivisione della preghiera nel periodo natalizio, scopri anche la Novena di Natale tradizionale, le origini e come pregarla passo per passo.

Preghiera di Natale a Gesù Bambino

Asciuga, Bambino Gesù, le lacrime dei fanciulli!
Accarezza il malato e l’anziano!
Spingi gli uomini a deporre le armi e a stringersi in un universale abbraccio di pace!

Invita i popoli, misericordioso Gesù, ad abbattere i muri creati dalla miseria e dalla disoccupazione, dall’ignoranza e dall’indifferenza, dalla discriminazione e dall’intolleranza.

Sei Tu, Divino Bambino di Betlemme, che ci salvi liberandoci dal peccato. Sei Tu il vero e unico Salvatore, che l’umanità spesso cerca a tentoni.

Dio della Pace, dono di pace all’intera umanità, vieni a vivere nel cuore di ogni uomo e di ogni famiglia.

Sii Tu la nostra pace e la nostra gioia!
Amen.

Preghiera di Natale di Papa Francesco

Papa Francesco in preghiera dalle finestre dello studio papale che si affaccia su Piazza San Pietro

Gesù, Maria e Giuseppe
a voi, Santa Famiglia di Nazareth,
oggi, volgiamo lo sguardo
con ammirazione e confidenza;

in voi contempliamo
la bellezza della comunione nell’amore vero;
a voi raccomandiamo tutte le nostre famiglie,
perché si rinnovino in esse le meraviglie della grazia.

Santa Famiglia di Nazareth,
scuola attraente del santo Vangelo:
insegnaci a imitare le tue virtù
con una saggia disciplina spirituale,

donaci lo sguardo limpido
che sa riconoscere l’opera della Provvidenza
nelle realtà quotidiane della vita.

Santa Famiglia di Nazareth,
custode fedele del mistero della salvezza:
fa’ rinascere in noi la stima del silenzio,
rendi le nostre famiglie cenacoli di preghiera

e trasformale in piccole Chiese domestiche,
rinnova il desiderio della santità,
sostieni la nobile fatica del lavoro, dell’educazione,
dell’ascolto, della reciproca comprensione e del perdono.

Santa Famiglia di Nazareth,
ridesta nella nostra società la consapevolezza
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
bene inestimabile e insostituibile.

Ogni famiglia sia dimora accogliente di bontà e di pace
per i bambini e per gli anziani,
per chi è malato e solo,
per chi è povero e bisognoso.

Gesù, Maria e Giuseppe
voi con fiducia preghiamo, a voi con gioia ci affidiamo.

Preghiera di Natale di Santa Madre Teresa di Calcutta

Recitare questa poesia-preghiera di Santa Madre Teresa di Calcutta in famiglia, in questi giorni in cui si presta più a coltivare l’odio verso il prossimo che l’amore, può essere il più grande dono che possiate fare ai più piccoli e a voi stessi per riscoprire il valore del Natale. Il titolo è “E’ Natale”. 

Primo piano di Santa Madre Teresa di Calcutta presso il convento di San Gregorio al Celio, Roma.

E’ Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.

E’ Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l’altro.

E’ Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.

E’ Natale ogni volta
che speri con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.

E’ Natale ogni volta
che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.

E’ Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri.

Natale Giorno di Gloria

Natale, giorno di gloria e di pace.
Nella notte delle tenebre, aspettiamo la luce che illumini la terra.
Nella notte delle tenebre, aspettiamo l’amore che riscaldi il mondo.
Nella notte delle tenebre, aspettiamo un Padre che ci salvi dal male.

Preghiera a Gesù Bambino per i bimbi

Questa notte nel mio lettino,
pregherò Te, Gesù Bambino.

Dona, Ti prego, il tuo perdono
a tutti quelli che buoni non sono.

Alla mia mamma e al mio papà
dona, Ti prego, felicità.

A tutti quelli cui voglio bene,
fa’ che leggere siano le pene.

Fa’ che gli uomini d’ogni colore
trovino sempre soltanto amore.