Atto di contrizione

Signore, io detesto tutti i miei peccati, perché sono un’offesa a Te, e mi rendono indegno
di riceverTi nel mio cuore; propongo con la Tua grazia di non commetterne più per
l’avvenire, di fuggirne le occasioni e di fare penitenza.
Delle tante e tante colpe il mio cuore, o Signore, si pente; e propone fermamente
di mai più, mai più peccare!

Prima della Comunione puoi anche recitare l’Atto di dolore:

Mio Dio,
mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi
e molto più perché ho offeso Te,
infinitamente buono
e degno di essere amato sopra ogni cosa.

Propongo col Tuo santo aiuto
di non offenderti mai più
e di fuggire le occasioni prossime di peccato.

Signore, misericordia, perdonami.
Amen.

Lascia un tuo pensiero