La Corona Angelica (o Rosario di San Michele)

La Corona Angelica (o Rosario di San Michele) è una preghiera composta da nove salutazioni, le quali corrispondono ai nove cori angelici.
Di seguito la preghiera della Corona Angelica passo per passo.

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

O Dio, vieni a salvarmi.
Signore vieni presto in mio aiuto.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Si recita la preghiera del Gloria al Padre:

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.

Si prosegue con le nove salutazioni, precedute da un’invocazione nei confronti dell’arcangelo Michele:

S. Michele Arcangelo, difendici nella lotta, per essere salvati nell’estremo giudizio

Recitare la 1a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele e del celeste coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità.

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 1° Coro Angelo.

Recitare la 2a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci la grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione.

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 2° Coro Angelo.

Recitare la 3a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà.

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 3° Coro Angelo.

Recitare la 4a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele Arcangelo e del coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le corrotte passioni

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 4° Coro Angelo.

Recitare la 5a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro delle Potestà, il Signore si degni di proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio.

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 5° Coro Angelo.

Recitare la 6a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele e del Coro delle ammirabili Virtù celesti, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 6° Coro Angelo.

Recitare la 7a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello spirito di vera e sincera obbedienza

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 7° Coro Angelo.

Recitare la 8a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcangeli, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella fede e nelle opere buone

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 8° Coro Angelo.

Recitare la 9a Invocazione:

Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli Angeli, si degni il Signore concederci di essere da essi custoditi nella vita presente e poi introdotti nella gloria dei cieli

Recitare il Padre Nostro e tre Ave Maria al 9° Coro Angelo.

Continuare la preghiera recitando:

  • un Padre Nostro a San Michele;
  • un Padre Nostro a San Gabriele;
  • un Padre Nostro a San Raffaele;
  • un Padre Nostro all’Angelo Custode.

In conclusione:

Preghiamo:
Onnipotente, sempiterno Dio, che con prodigio di bontà e misericordia, per la salvezza degli uomini hai eletto a Principe della tua Chiesa il glorioso San Michele, concedici, mediante la sua benefica protezione, di essere liberi da tutti i nostri spirituali nemici. Nell’ora della nostra morte non ci molesti l’antico avversario, ma sia il tuo Arcangelo Michele a condurci alla presenza della tua divina Maestà. Amen.

Lascia un tuo pensiero