Novena a Maria che scioglie i nodi

Ecco come recitare la Novena a Maria Santissima che Scioglie i Nodi passo per passo.

Primo giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del primo giorno:

Madre mia tanto amata, Santa Maria, che sciogli i nodi che opprimono i Tuoi figli, stendi e Tue mani misericordiose verso di me.

Ti do oggi questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..). e ogni conseguenza negativa che esso provoca nella mia vita. Ti do questo “nodo” che mi tormenta, mi rende infelice e mi impedisce di unirmi a Te e a Tuo Figlio Gesù Salvatore.

Ricorro a Te “Maria che sciogli i nodi” perché ho fiducia in Te e so che non hai mai disdegnato un figlio peccatore che ti supplica di aiutarlo. Credo che Tu possa sciogliere questo nodo” perché Gesù ti ha dato ogni potere.

Confido in Te che accetterai di sciogliere questo “nodo” perché sei mia Madre.o che lo farai perché mi ami con amore eterno. Grazie Madre mia tanto amata.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Chi cerca una grazia, la troverà nelle mani di Maria.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Secondo giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del secondo giorno:

Maria, Madre molto amata, piena di grazia, il mio cuore si volge oggi verso di Te.
Mi riconosco peccatore e ho bisogno di Te. Non ho tenuto conto delle Tue grazie a causa del mio egoismo, del mio rancore, della mia mancanza di generosità e di umiltà.

Oggi mi rivolgo a Te “Maria che sciogli i nodi”, affinché tu domandi per me, a Tuo figlio Gesù la purezza di cuore, il distacco, l’umiltà e la fiducia. Vivrò questa giornata con queste virtù.

Te le offrirò come prove del mio amore per Te. Ripongo questo “nodo” (nominalo, se è possibile…..). nelle Tue mani perché che mi impedisce di vedere la gloria di Dio.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Maria offrì a Dio ogni istante della sua giornata.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Terzo giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del terzo giorno:

Maria mediatrice, Regina del cielo, nelle cui mani sono le ricchezze del Re, rivolgi a me i Tuoi occhi misericordiosi. Ripongo nelle Tue mani sante questo “nodo” della mia vita…(nominalo, se è possibile…..)., e tutto il rancore che ne risulta.

Dio Padre, ti chiedo perdono per i miei peccati. Aiutami ora a perdonare ogni persona che, consapevolmente o inconsapevolmente, ha provocato questo “nodo”. Grazie a questa decisione

Tu potrai scioglierlo. Madre mia tanto amata, davanti a Te e nel nome del Tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, che è stato tanto offeso, e che ha saputo perdonare, perdono ora queste persone… e perdono anche me stesso per sempre. “Maria che scioglie i nodi” , ti ringrazio perché sciogli nel mio cuore, il “nodo” del rancore, e il “nodo” che oggi ti presento. Amen

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Chi vuole grazie si rivolga a Maria.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Quarto giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del quarto giorno:

Madre mia tanto amata, che accogli tutti quelli che Ti cercano, abbi pietà di me. Ripongo nelle Tue mani questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..). Mi impedisce di essere felice, di vivere in pace, la mia anima è paralizzata e mi impedisce di camminare verso il mio Signore e di servirlo.

Sciogli questo “nodo” della mia vita, o Madre mia. Chiedi a Gesù la guarigione della mia Fede paralizzata che inciampa nelle pietre del cammino. Cammina con me, Madre mia amata, perché sia consapevole che queste pietre sono in realtà degli amici, che cessi di mormorare e impari a rendere grazie, a sorridere in ogni momento, perché ho fiducia in Te.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Maria è il sole e tutto beneficia del suo calore.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Quinto giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del quinto giorno:

“Madre che scioglie i nodi”, generosa e piena di compassione, mi volgo verso di Te per rimettere, una volta di più, questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..) nelle Tue mani.

Ti chiedo la saggezza di Dio, perché io riesca alla luce dello Spirito Santo a sciogliere questo cumulo di difficoltà. Nessuno Ti ha mai vista adirata, al contrario, le Tue parole sono così piene di dolcezza che si vede in Te lo Spirito Santo.

Liberami dall’amarezza, dalla collera e dall’odio che questo “nodo” mi ha causato. Madre mia tanto amata, dammi la Tua dolcezza e la Tua saggezza, insegnami a meditare tutto nel silenzio del mio cuore, e, così come hai fatto il giorno della Pentecoste, intercedi presso Gesù perché riceva lo Spirito Santo. Spirito di Dio vieni su di me!

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Maria è onnipotente presso Dio.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Sesto giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del sesto giorno:

Regina di Misericordia, Ti do questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..) della mia vita, e Ti chiedo di darmi un cuore che sappia essere paziente finché Tu sciolga questo “nodo”. Insegnami ad ascoltare la parola del Tuo Figlio, a confessarmi e comunicarmi, perciò resta con me Maria. Prepara il mio cuore a festeggiare con gli Angeli la grazia che tu mi stai ottenendo.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Sei bellissima Maria e nessuna macchia è in Te.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Settimo giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del settimo giorno:

Madre purissima, mi rivolgo oggi a Te: ti supplico di sciogliere questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..) della mia vita e di liberarmi dall’influenza del Male. Dio Ti ha concesso un grande potere su tutti i demoni. Oggi rinuncio ai demoni e a tutti i legami che ho avuto con loro.

Proclamo che Gesù è il mio unico Salvatore e il mio unico Signore. “O Maria che sciogli i nodi” schiaccia la testa del maligno. Distruggi le trappole provocate da questi “nodi” nella mia vita. Grazie, Madre tanto amata. Signore, liberami con il Tuo Preziosissimo Sangue!

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

“Sei la gloria di Gerusalemme, sei l’onore del nostro popolo.”

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Ottavo giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera dell’ottavo giorno:

Vergine Madre di Dio, ricca di Misericordia abbi pietà di me, Tuo figliolo, e sciogli questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..) della mia vita. Ho bisogno che Tu mi visiti, così come hai visitato Elisabetta. Portami Gesù, portami lo Spirito Santo. Insegnami il coraggio, la gioia, l’umiltà, la fede e così come Elisabetta, rendimi pieno di Spirito Santo. Voglio che Tu sia mia Madre, la mia Regina, la mia Amica.

Ti do il mio cuore e tutto ciò che mi appartiene: la mia casa, la mia famiglia, i miei beni esteriori e interiori. Ti appartengo per sempre. Metti in me il Tuo cuore affinché io possa fare tutto ciò che Gesù mi dirà di fare.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Camminiamo pieni di fiducia verso il trono della grazia.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Nono giorno Novena a Maria che scioglie i nodi

Si inizia col segno della croce, invocando la S.S. Trinità:

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo,
Amen.

Si invoca lo Spirito Santo, fonte di santità:

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.
Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.
Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

Di seguito si recita la preghiera del nono giorno:

Maria Santissima, nostra avvocata, Tu che sciogli i “nodi”, vengo oggi a ringraziarti di aver sciolto questo “nodo” (nominarlo, se è possibile…..). nella mia vita. Conosci il dolore che mi ha causato. Grazie Madre mia, per aver asciugato con la Tua Misericordia le lacrime dai miei occhi.

Grazie di accogliermi nelle Tue braccia, e di permettermi di ricevere una nuova grazia. “Maria che sciogli i nodi” Madre mia tanto amata, Ti ringrazio perché hai sciolto i “nodi” della mia vita. Avvolgimi col Tuo manto d’amore, proteggimi e illuminami con la Tua pace.

“Maria che scioglie i nodi” prega per me.

Recitare la preghiera del Gloria:

Gloria al Padre:, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

V – Prega per noi santa Madre di Dio.
R – Perchè siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Concludere con la Preghiera a Maria che scioglie i nodi:

Vergine Maria,
Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,
Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.
Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.
Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.
Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.
Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (nominare, se si vuole, il nodo per cui chiedere l’intercessione).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.
Spero in te.
Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.
Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.
Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.
Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Un commento

  1. Mia regina Pompa Gira, regina dei 7 incroci, ti chiedo questo.

    Va dove è (nome della persona) e non farlo riposare fino a quando non mi parla, fino a quando non mi ritorna, per i poteri della terra, la presenza del fuoco, per l’ispirazione dell’ aria per le virtù dell’acqua.

    Invoco: le beate 13 anime con la forza dei cuori sacri e per le lacrime versate per amore di procedere a rendermi la grazia che ti chiedo con  (nome della persona) in questo momento. Per portare il suo spirito a me, che il tuo spirito bagni l ‘essenza dell’Amore, che ricambi il mio amore  il doppio.

    Fa che (nome della persona) mai, voglia un’altra donna, che lui abbia occhi solo per me.
    Oh, mia  regina  Pompa Gira dei 7 incroci, ti chiedo questo: che si allontani da ogni donna e guardi solo me, che veda solo me, riporta a me (nome della persona) al più presto possibile e chiedo ancora:

    Per l’aria che si muove, gira il fuoco, l’acqua, porta la guarigione della terra  va in giro  e riporta da me (nome della persona) al più presto possibile.

    Pazzo, pazzo e molto innamorato, questa volta sicuramente tornerà tra le mie braccia. Che (nome della persona) ami solo me e che mi faccia molto felice.

    Sarà con me molto gentile e non guarderà altra donna all’infuori di me. Che si senta molto buono, che io gli manchi e che venga da me chiedendo di non andarmene mai.

    Che (nome della persona) si senta eccitato solo da me e non possa smettere di pensare a noi 2 insieme e che voglia uscire insieme noi 2 soli a meno che non sia nella mia casa. Cosi sia. Cosi sarà. Cosi è fatto.

    Salva 7 gonne salva le tue sorelle.

    Tremano tutti gli altri della Flangia.

    Salva 7 gonne mia principessa buona e gloriosa so che la tua forza è il tuo potere.

    Ti  prego ascolta la mia supplica e richiesta. Che (nome della persona amata) non possa dormire se non è accanto a me che il suo corpo bruci di desiderio per me.

    Che (nome della persona amata) sia cieco verso altre donne e non può vedere nessuna come donna se non me.

    Che nessuna donna abbia la sua attenzione, solo io ho questo potere.

    Che (nome della persona amata) non potrà mai fare sesso con un’altra donna.

    Questo gli succede se lui cerca di resistere al mio corpo.

    Che (nome della persona amata) smetta di amare abbracciare e baciare un’altra donna e  che io sia entrata nel suo cuore.

    Che diventi pazzo solo nel sentire la mia voce o guardare la mia immagine, che pensi solo a me e che senta un desiderio per me fuori dal comune come le 7 anime che seguono i miei passi.

    Ti prego e invoco che i legami di (nome della persona amata) come 7 nodi della vostra gonna e le 7 campane del vostro abbigliamento siano solo per me.

    Sono grata per il lavoro che farete in mio favore.

    Grazie per il favore che mi concederete.

    E divulgherò il tuo nome in cambio di tale richiesta per portare (nome della persona amata) a me oggi e sempre per farlo diventare mio e che continui a pensare a me e guardi solo a me.

    Anche se (nome della persona amata) resiste, tu  soffia il mio nome nella notte, nel suo orecchio al punto di farlo impazzire.

    Che non riesca a smettere di pensare a me, non puo stare lontano da me per paura di perdermi.

    Che sia come un serpente strisciante umile e mite, mi dirà sempre che vuole stare al mio fianco, e venga a vedermi senza indugio in casa mia. 

    In Nome del Padre, Figlio e Spirito Santo (qui fate segno della croce) che (nome della persona amata) mi verrà incontro correndo e  dietro di me, sempre, pazzo e passionale, al più presto possibile e mi chieda di restare.

    Confido nelle vostre forze oh, regina dei 7 incroci, e ogni volta che avrò letto questa preghiera sarà più forte, chiedo che venga accolta la mia richiesta di portare (nome della persona amata) ai miei piedi.

    So che gli Spiriti della Falange del gira stanno già soffiando il mio nome  giorno e notte all’ orecchio di (nome della persona amata).

    Ora (nome della persona amata) non possa mangiare bere o dormire se non con me.

    Confido nel potere dei 7 incroci e io continuerò a diffondere questa potente preghiera .

    Cosi è. Cosi sarà. Cosi è fatto!

    Oggi mi troverà (nome della persona amata) poi mi chiedera’ in matrimonio per i poteri della Spire dove regina me lo porterà pazzo per me e completamente pieno d’Amore con moltissima paura di perdermi e quindi  pazzo di gelosia per me. Porterà (nome della persona amata) per soddisfare tutti i miei bisogni, tutti i miei desideri, solo per me avrà la lussuria e il desiderio e non vorrà baciare altre bocche se non la mia. Si legherà (nome della persona amata) a me, ho fiducia nei poteri della regina dei 7 incroci!

    E lo farà e cosi viene fatto egli è mio ed è legato sotto il mio piede sinistro. Grazie mia Regina!

Lascia un tuo pensiero