Preghiera al Beato Carlo Acutis (patrono del web)

O Dio, nostro Padre, grazie per averci dato Carlo,
modello di vita per i giovani, e messaggio di amore per tutti.
Tu lo hai fatto innamorare del tuo figlio Gesù, facendo dell’Eucaristia la sua “autostrada per il cielo”.

Tu gli hai dato Maria, come madre amatissima, e ne hai fatto col Rosario un cantore della sua tenerezza. Accogli la sua preghiera per noi. Guarda soprattutto ai poveri, che egli ha amato e soccorso.

Anche a me concedi, per sua intercessione, la grazia di cui ho bisogno. E rendi piena la nostra gioia, ponendo Carlo tra i santi della tua Santa Chiesa, perché il suo sorriso risplenda ancora per noi a gloria del tuo nome.
Amen

Carlo Acutis, canonicalizzato il 10 ottobre 2020 da papa Francesco, è stato proclamato patrono del web.
Il Beato è nato nel 1991 e a portarlo nel Regno dei Cieli è stata una leucemia fulminante nel 2006.

Ma perché è diventato Beato così giovane?
Perché ha dedicato i suoi 15 anni di vita a Cristo e all’Eucarestia, contribuendo all’Evangelizzazione grazie alla sua passione per la tecnologia: siti web, forum e riviste online.

“L’Eucarestia è la mia autostrada verso il cielo”: questo era il mantra che lo ha accompagnato nella sua giovane vita.
Una vita iniziata a Londra (per un trasferimento temporaneo nella capitale inglese da parte dei genitori) e l’adolescenza passata intensamente a Milano, tra scuola, chiesa e casa. Questo fino alla morte avvenuta a Monza a causa di una leucemia fulminante.
Ora riposa ad Assisi (su sua personale richiesta), città che ha vissuto per lunghi periodi per vivere e respirare la spiritualità di San Francesco.

Di seguito la meravigliosa testimonianza della mamma Lucia a TV2000:

Un commento

  1. ho già chiesto una grazia a Carlo e mi ha esaudita ora ne chiedo un’altra per mia figlia prego Dio che mi aiuti.

Lascia un tuo pensiero

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Prosegui, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy