Dipinto di San Giuseppe con il bambino Gesù in braccio

Una ricca raccolta di preghiere da rivolgere a San Giuseppe per ottenere grazie.

Preghiera a San Giuseppe

Ritratto di San Giuseppe, opera originale realizzata dai ragazzi de ildonodellamore.it

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa.
Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all’Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l’amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni.
Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l’eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo;
assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità;
e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l’eterna beatitudine in cielo.

Preghiera a San Giuseppe dormiente

O amato San Giuseppe,Dio nel sonno ti ha manifestato i suoi misteriosi progetti per la tua futura sposa Maria e la missione di custodire Gesù, il Salvatore del mondo.

Ora affidiamo a te la nostra preghiera, i nostri desideri, le aspirazioni e le speranze, affinché siano presenti nei tuoi sogni e si possano realizzare per il nostro bene. Un bene che ci renda sempre più amici del tuo figlio Gesù, sorgente di benessere fisico e spirituale.

Ottienici la forza di compiere con prontezza la volontà del Padre nei nostri confronti e, dal tuo esempio, possiamo imparare a non lasciarci più travolgere dalle difficoltà della vita e sentire sempre la tua paterna mano protettrice, nella nostra mano.

Mantienici, oggi come ieri e domani, nel tuo sonno di uomo giusto.
Amen

Consacrazione della Famiglia a San Giuseppe

Glorioso San Giuseppe, guarda a noi prostrati alla tua presenza, con il cuore pieno di gioia perché ci annoveriamo, sebbene indegni, nel numero dei tuoi devoti. Desideriamo oggi in un modo speciale, mostrarti la gratitudine che riempie le nostre anime per i favori e le grazie così segnalate che continuamente riceviamo da Te. 

Grazie, amato San Giuseppe, per i così immensi benefici che ci hai dispensato e costantemente ci dispensi. Grazie per tutto il bene ricevuto e per la soddisfazione di questo giorno felice, poiché io sono il padre (o la madre) di questa famiglia che desidera essere consacrata a Te in modo particolare. Occupati, o glorioso Patriarca, di tutte le nostre necessità e delle responsabilità della famiglia. 

Tutto, assolutamente tutto, noi affidiamo a Te. Animati dalle tantissime attenzioni ricevute, e pensando a quello che diceva la nostra Madre Santa Teresa di Gesù, che sempre mentre visse le ottenesti la grazia che in questo giorno ti supplicava, noi osiamo fiduciosamente pregarti, di trasformare i nostri cuori in vulcani ardenti di vero amore. Che tutto quanto ad essi si avvicina, o con essi in qualche modo si relaziona, rimanga infiammato da questo rogo immenso che è il Cuore Divino di Gesù. Ottienici la grazia immensa di vivere e morire d’amore. 

Donaci la purezza, l’umiltà del cuore e la castità del corpo. Infine, Tu che conosci meglio di noi stessi le nostre necessità e le nostre responsabilità, occupati di esse e accoglile sotto il tuo patrocinio. 

Aumenta il nostro amore e la nostra devozione alla Santissima Vergine e conducici per mezzo di Lei a Gesù, perché così avanziamo sicuri per il cammino che ci porta alla felice eternità.
Amen. 

Antica preghiera a San Giuseppe

O San Giuseppe, la cui protezione è così grande, così forte, così sollecita davanti al trono di Dio, ti affido tutti i miei interessi e i miei desideri.

O San Giuseppe, assistimi con la tua potente intercessione, e ottieni per me dal tuo Figlio divino tutte le benedizioni spirituali attraverso Gesù Cristo, nostro Signore, di modo che essendomi affidato al tuo potere celeste possa offrire il mio ringraziamento e il mio omaggio al più amorevole dei padri.

O San Giuseppe, non mi stanco mai di contemplare te e Gesù addormentato tra le tue braccia; non oso avvicinarmi mentre Egli riposa accanto al tuo cuore. Stringilo in nome mio e bacia il Suo capo per me, e chiedigli di restituire il bacio quando sarò sul letto di morte. San Giuseppe, patrono delle anime che stanno per morire, prega per me.
Amen.

Preghiera a San Giuseppe per trovare un lavoro

San Giuseppe, modello e patrono dei lavoratori,
ci rivolgiamo a te con fiducia.
Aiutaci a trovare nel lavoro non solo il nostro sostentamento quotidiano,
ma anche una fonte di merito per la vita eterna.
Tu, vivendo accanto a Gesù, Figlio di Dio, e a Maria sua Madre,
avesti la fortuna di penetrare le loro sublime intenzioni;
concedi a noi di stimare il lavoro, e di amarlo come voi l’avete amato.

Fa’ che operiamo con spirito di penitenza;
con diligenza e pace, consapevoli di fare la volontà di Dio,
mentre egli ci chiama a continuare e perfezionare
l’opera della sua creazione.
Possiamo considerare la nostra vita come una giornata
di fatica e di semina, in attesa del riposo e del raccolto, nell’eternità.
San Giuseppe, intercedi per noi e proteggi e custodisci la nostra quotidiana
fatica nel mondo del lavoro.
Amen.

Preghiera a San Giuseppe per aver un lavoro

Caro San Giuseppe, come sei stato
una volta di fronte alla responsabilità
di fornire le necessità della vita a Gesù e Maria,
guarda con paterna compassione verso di me
nel mio attuale bisogno di mantenere la mia famiglia.

Ti prego, aiutami a trovare un lavoro retribuito molto presto,
in modo che questo pesante fardello di preoccupazione
verrà tolto dal mio cuore
e presto sarò in grado di provvedere
a coloro che Dio ha affidato alle mie cure.

Beato San Giuseppe, patrono di tutti i lavoratori,
ottienimi la grazia di lavoro.
Aiutami ad essere coscienzioso nel mio lavoro
così che io possa dare totalmente cio’ che ho ricevuto.

Fa che io possa lavorare in uno spirito di gratitudine e di gioia,
sempre consapevole di tutti i doni che ho ricevuto da Dio
che mi consentono di vivere serenamente

Preghiera a San Giuseppe (composta da Papa Giovanni Paolo II)

O caro San Giuseppe,
amico e protettore di tutti,
Custode di Gesù e di tutti quelli che invocano il tuo aiuto,
tu sei grande perché ottieni da Dio
tutto quello che gli uomini ti chiedono.
Ti prego di accogliere la mia preghiera:
veglia e custodisci tutte le famiglie
perché vivano l’armonia, l’unità, la fede, l’amore
che regnava nella Famiglia di Nazareth.
Guarda con tenerezza particolare le famiglie dei disoccupati,
dona a tutti un lavoro,
affinché con la loro opera creino un mondo migliore
e diano lode a Dio Creatore.

Ti affido la Chiesa,
in particolare il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, e tutti i missionari
perché si sentano sostenuti dalla tua paternità.
Chi li può amare più di te, o caro San Giuseppe?
Proteggi tutte le persone consacrate
perché trovino nella tua obbedienza e adesione alla volontà di Dio,
l’esempio per vivere nel silenzio, nell’umiltà e nella missionarietà
la vita di unione con Dio
che le rende felici nel compimento della divina Volontà.
La gioia di sentirsi di Dio è così grande
che non ha paragoni;
solo in Dio si trova tutta la felicità.
San Giuseppe esaudisci la mia preghiera!
Amen.

Preghiera a San Giuseppe artigiano (composta da Papa Pio XII)

O glorioso Patriarca San Giuseppe, umile e giusto artigiano di Nazareth,
che hai dato a tutti i cristiani, ma specialmente a noi,
l’esempio di una vita perfetta
nell’assiduo lavoro e nell’ammirabile unione con Maria e Gesù,
assistici nella nostra fatica quotidiana,
affinché anche noi,
possiamo trovare in essa il mezzo efficace di glorificare il Signore,
di santificarci e di essere utili alla società in cui viviamo,
ideali supremi di tutte le nostre azioni.

Ottienici dal Signore,
o Protettore nostro amatissimo,
umiltà e semplicità di cuore,
affezione al lavoro e benevolenza
per quelli che ci sono in esso compagni,
conformità ai divini voleri
nei travagli inevitabili di questa vita
e letizia nel sopportarli,
consapevolezza della nostra specifica missione sociale
e senso della nostra responsabilità,
spirito di disciplina e di orazione…
Accompagnaci nei momenti prosperi,
quando tutto c’invita a gustare onestamente
i frutti delle nostre fatiche;
ma sostienici nelle ore tristi,
allorché il cielo sembra chiudersi per noi
e perfino gli strumenti del lavoro
paiono ribellarsi nelle nostre mani.

Fa’ che, a tua imitazione,
teniamo fissi gli occhi sulla Madre nostra Maria,
tua Sposa dolcissima,
che in un angolo della tua modesta bottega silenziosa filava,
lasciando scorrere sulle sue labbra il più soave sorriso;
e non allontaniamo lo sguardo da Gesù,
che si affannava con Te al tuo banco di falegname;
affinché possiamo condurre sulla terra
una vita pacifica e santa,
preludio di quella eternamente felice
che ci attende nel Cielo,
per tutti i secoli dei secoli.
Amen.

Lode a San Giuseppe

Se la gloria dei Santi nel Cielo è proporzionata ai loro meriti
ed alle grazie ricevute sulla Terra;
se Gesù Cristo promette eterna ricompensa
a chi da’ ad un povero un bicchiere d’acqua in suo nome;
a qual grado di gloria fosti innalzato presso Dio, Tu, o Giuseppe,
che fosti di tante grazie arricchito
e di perfezione incomprensibile a mente umana?

Quale ricompensa non dovesti ricevere
dalla mano liberissima di Dio,
Tu che rendesti tante premure a Gesù Cristo,
non come noi, nella persona dei poveri,
ma alla sua stessa persona
ed in quella della sua Madre Divina?

Quale non deve essere la grandezza del tuo potere in Cielo,
dopo che hai comandato al Figlio di Dio in Terra
e l’hai veduto per trent’anni sottomesso ai tuoi cenni?
Sì, o mio gloriosissimo Protettore,
io lo confesso al cospetto del Cielo e della Terra,
Tu occupi un posto altissimo presso Gesù e Maria.

Tutto il Paradiso magnifica la tua gloria
e rende omaggio alle auguste qualità
che ti innalzano sopra tutte le angeliche schiere.
Permetti che da questa valle di lacrime,
innalziamo lo sguardo verso il trono sublime ove siedi,
e uniamo le nostre voci al concerto degli spiriti beati
per esaltare le tue grandezze,
onorare le tue virtù ed implorare
la tua potente protezione.

E Tu conferma nei nostri cuori
la fede, la speranza, la carità
affinché, dopo averti amato e fedelmente servito in questa vita,
possiamo continuare per tutta l’eternità a benedirti
con Gesù e con Maria in Cielo.
Amen.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui