I misteri della Luce del Santo Rosario

I misteri della Luce, o Luminosi, sono stati introdotti da Papa Giovanni Paolo II il 16 ottobre 2002 con la lettera apostolica “Rosarium Virginis Mariae”, in occasione dell’Anno del Rosario.

Per potenziare lo spessore cristologico del Rosario, il Papa ha deciso di aggiungere alla tradizionale preghiera mariana i misteri della luce basati su alcuni momenti significativi della vita pubblica di Gesù. “E’ negli anni della vita pubblica che il mistero di Cristo si mostra a titolo speciale quale mistero della luce”, e in cui “contempliamo aspetti importanti della persona di Cristo quale rivelatore definitivo di Dio”.

I 5 misteri della luce si suddividono in:

  1. Il battesimo di Gesù al Giordano
  2. Gesù manifesta la sua gloria alle nozze di Cana
  3. L’annuncio del Regno di Dio con l’invito alla conversione
  4. La trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor
  5. L’istituzione dell’Eucarestia

Si recitano nel rosario ogni giovedì.

*alla fine di ogni decina, ricordarsi di recitare un Gloria al Padre e la preghiera dell’Eterno Riposo.

Meditazione dei Misteri della Luce

1° Mistero della Luce:
Il battesimo di Gesù al Giordano

Ed ecco una voce dal cielo che disse: “Questi è il mio Figlio prediletto, nel quale mi son compiaciuto” (cf Mt 3,17)

È la voce del Padre. Gesù è oggetto del compiacimento e dell’amore infinito del Padre Celeste, perché gli ha detto sempre Sì.

Recitare il Padre Nostro, 10 Ave Maria, il Gloria al Padre e la preghiera dell’Eterno Riposo.

2° Mistero della Luce:
Gesù manifesta la sua gloria alle nozze di Cana

Ci furono nozze a Cana di Galilea: era presente la Madre di Gesù. Gesù manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui (cf Gv 2,1.11).

Le nozze di Cana sono un’ora di Grazia preparata dalla Madonna. Gesù si fa riconoscere come Figlio di Dio.

Recitare il Padre Nostro, 10 Ave Maria, il Gloria al Padre e la preghiera dell’Eterno Riposo.

3° Mistero della Luce:
L’annuncio del Regno di Dio con l’invito alla conversione

“Il Regno di Dio è vicino; convertitevi e credere al Vangelo” (Mc 1,15).

Credere significa ascoltare Dio, convertirsi e aprire il cuore a Gesù e alla Parola.

Recitare il Padre Nostro, 10 Ave Maria, il Gloria al Padre e la preghiera dell’Eterno Riposo.

4° Mistero della Luce:
La trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor

Gesù fu trasfigurato davanti ai discepoli; il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce (cf Mt 17,2).

Per aiutare gli apostoli a credere in Dio, Gesù per un istante mostrò la sua Gloria divina.

Recitare il Padre Nostro, 10 Ave Maria, il Gloria al Padre e la preghiera dell’Eterno Riposo.

5° Mistero della Luce:
L’istituzione dell’Eucaristia

Gesù prese del pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: “Prendete e mangiate; questo è il mio Corpo”. (Mt 26,26).

Per rimanere con noi e in noi, Gesù, Pane vivo disceso dal cielo, istituisce l’Eucaristia, dono supremo del suo amore.

Recitare il Padre Nostro, 10 Ave Maria, il Gloria al Padre e la preghiera dell’Eterno Riposo.

Lascia un tuo pensiero